PRIMO PIANO

Newsletter

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sui Cookie e sulla Privacy

Informativa sui cookie

Cosa sono i cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni conservate nel tuo computer quando si visitano determinate pagine su Internet, quando si leggono determinate email o quando si utilizzano determinati servizi. Sono semplici righe di testo usate per diverse finalità: eseguire autenticazioni automatiche, memorizzare informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, tenere traccia di comportamenti a finalità statistiche. La gestione dei cookie è sotto il controllo diretto dell’utente: è possibile impedire la registrazione dei cookie, cancellarli o semplicemente selezionare quelli che si desidera conservare. Nella maggior parte dei browser i cookies sono abilitati di default; in questa informativa troverai le informazioni necessarie per modificare le impostazioni dei cookies sul tuo browser.

Vi forniamo queste informazioni in quanto parte integrante della nostra iniziativa finalizzata al rispetto della legislazione recente intervenuta in materia, e per assicurare la nostra onestà e trasparenza in merito alla tua privacy quando ti servi del nostro sito internet. Queste informazioni sono fornite dal sito internet claaicampania.it, gestito dalla Proxys consulting srl, conformemente al provvedimento del Garante per la protezione dei dati personali dell’8 maggio 2014, recante “Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie”.

 

Calendario Eventi

Nuove Tecniche di prevenzione incendi per le autorimesse D.M. 21/02/2017

 
Con il Decreto 21 febbraio 2017 è stata approvata la nuova norma tecnica di prevenzione incendi per le autorimesse. L’autorimessa è l’area coperta, con servizi annessi, destinata al ricovero, alla sosta e alla manovra di veicoli. 
Il Decreto del 21 febbraio 2017  aggiunge delle modifiche al precedente D.M. 3 agosto 2015 nella sezione V «Regole tecniche verticali» con il capitolo «V.6 – Attività  di  autorimessa». Ricordiamo che il Decreto Ministeriale del 2015 prevede  una serie di regole tecniche valide per diversi tipi di attività, dette Regole Tecniche Orizzontali,  e altre invece specifiche per determinati ambiti di attività, dette Regole Tecniche Verticali. Di norma, si devono applicare le misure antincendio delle Regole tecniche orizzontali, qualora le Regole Tecniche Verticali non prevedano indicazioni complementari e sostitutive (come nel caso delle autorimesse). 
 

Le principali novità apportate dal Decreto del 21 febbraio 2017 

 
Le nuove norme tecniche:  
  • si applicano alle attività di autorimessa di superficie complessiva coperta superiore a 300 mq e catalogate con il numero 75 del Dpr 151/2011 (autorimesse pubbliche e private, parcheggi pluripiano e meccanizzati di superficie complessiva coperta superiore a 300 m2; locali adibiti al ricovero di natanti ed aeromobili di superficie superiore a 500 m2; depositi di mezzi rotabili come treni e tram, di superficie coperta superiore a 1.000 m), sia esistenti sia di nuova realizzazione.
  • riguardano principalmente la costruzione delle autorimesse (compartimentazione) e il parcamento di autoveicoli alimentati a GPL 
 

Profili di rischio  

I profili di rischio restano uguali a quelli previsti originariamente nel D.M. 3 agosto 2015:
• Rvita: profilo di rischio relativo alla salvaguardia della vita umana;
• Rbeni: profilo di rischio relativo alla salvaguardia dei beni economici;
• Rambiente: profilo di rischio relativo alla tutela dell'ambiente 
 
Compartimentazione 
  • L’autorimessa deve costituire compartimento autonomo
  • E’ ammessa la presenza di aree TM1 (aree destinate al deposito di materiali combustibili non pericolose e di superficie lorda .non superiore a 25 mq) nello stesso compartimento di autorimesse private di superficie compresa tra i 300 mq e i 1000 mq e di altezza compresa tra i -6m e i 12 m
  • Le aree invece destinate al deposito di materiali combustibili non pericolose in quantità significative (TM2) e i locali tecnici rilevanti ai fini della sicurezza antincendio (TT) devono costituire compartimento autonomo
  • La comunicazione dell’autorimessa con altre attività deve avvenire tramite filtro
  • Se l’autorimessa comunica con altre attività aperte al pubblico, i compartimenti di tali attività devono essere a prova di fumo 
 
Gestione della sicurezza antincendio 
  • Nelle autorimesse deve essere installata la cartellonistica riferita ai divieti e alle limitazioni di esercizio
  • Nelle autorimesse è vietato: fumare o usare fiamme libere; depositare o effettuare travasi di fluidi infiammabili; eseguire manutenzioni al di fuori delle aree appositamente predisposte; consentire l’accesso di veicoli con perdita evidente di carburante o non in regola con gli obblighi di manutenzione del circuito carburanti
  • Nelle autorimesse è obbligatorio intervenire rapidamente sulle perdite di carburante con del materiale assorbente
  • Il parcamento degli autoveicoli alimentati a gpl con sistema di sicurezza conforme al regolamento ECE/ONU 67-01 è ammesso solo nei piani fuori terra o quelli interrati ma non oltre i -6m, in caso di mancanza di tale sistema di sicurezza è ammesso solo nei piani fuori terra non comunicanti con i piani interrati 
 
Reazione al fuoco 
La reazione al fuoco è una misura antincendio di protezione passiva che mira a frenare gli effetti dell’incendio nelle primissime fasi limitandone la propagazione. A tal fine le strutture portanti e separanti devono essere realizzate solo con materiali aventi classe 0 di reazione al fuoco italiana o classe A1 di reazione al fuoco europea 
 
Resistenza al fuoco 
L’opera di costruzione contenente l’autosilo (edificio di più piani per il parcheggio degli autoveicoli) deve essere indipendente rispetto alle altre opere di costruzione e separata con elementi di resistenza al fuoco almeno di classe 120 
 
Il presente decreto entrerà in vigore il giorno 2 aprile 2017. 
 
Le imprese interessate per qualsiasi ulteriore informazione possono rivolgersi all'ufficio credito della CLAAI Napoli in Piazza Garibaldi, 49 Tel. 0815544990
 
 

Cerca

I PROSSIMI CORSI

CORSI MECCATRONICA (40 ore) a partire dal 30 ottobre 2017 ****************************************************** CORSO PILOTA DRONI FINO A 4 KG BREVETTO APR AUTORIZZATO ENAC   ****************************************************** STAGE PER FOTOGRAFI "COME NON PERDERE LE IMMAGINI DAI SUPPORI INFORMATICI"...