PRIMO PIANO

Newsletter

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sui Cookie e sulla Privacy

Informativa sui cookie

Cosa sono i cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni conservate nel tuo computer quando si visitano determinate pagine su Internet, quando si leggono determinate email o quando si utilizzano determinati servizi. Sono semplici righe di testo usate per diverse finalità: eseguire autenticazioni automatiche, memorizzare informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, tenere traccia di comportamenti a finalità statistiche. La gestione dei cookie è sotto il controllo diretto dell’utente: è possibile impedire la registrazione dei cookie, cancellarli o semplicemente selezionare quelli che si desidera conservare. Nella maggior parte dei browser i cookies sono abilitati di default; in questa informativa troverai le informazioni necessarie per modificare le impostazioni dei cookies sul tuo browser.

Vi forniamo queste informazioni in quanto parte integrante della nostra iniziativa finalizzata al rispetto della legislazione recente intervenuta in materia, e per assicurare la nostra onestà e trasparenza in merito alla tua privacy quando ti servi del nostro sito internet. Queste informazioni sono fornite dal sito internet claaicampania.it, gestito dalla Proxys consulting srl, conformemente al provvedimento del Garante per la protezione dei dati personali dell’8 maggio 2014, recante “Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie”.

 

Calendario Eventi

 
Non tarda ad arrivare la dichiarazione di Marco Accornero, segretario generale della Claai, relativamente alla riforma delle pensioni.
Il segretario generale si dice d'accordo con tale riforma purchè equa e giusta.
Il taglio dell'assegno per le donne di 62-63 anni di età e 35 di contributi non deve superare il 10% , e l'età pensionabile deve essere abbassata per i lavori usuranti, quali sono la gran parte delle attività svolte nel mondo dell'artigianato.
 
“Siamo d`accordo anche sull’ipotesi di uscita anticipata dal lavoro purchè riguardi tutti i lavoratori, in particolare gli autonomi e gli artigiani che hanno perso il lavoro a pochi anni dalla pensione e anche con l’idea di una ‘pensione di solidarieta’ che consenta di raggiungere l’età di vecchiaia al riparo da questa crisi che ha appesantito in questi anni gli artigiani italiani, rendendoli più poveri" dichiara Accornero.
 
Per leggere l'intervento completo di Accornero sull'argomento clicca qui